fbpx

Spese di condominio non pagate: possono pignorarmi casa?

Rate di condominio non pagate

Spese di condominio non pagate: possono pignorarmi casa?

In questo particolare periodo, tutti noi stiamo affrontando la crisi economica cercando di fare del nostro meglio.

Molte famiglie si trovano ad avere un’entrata ridotta, avendo perso uno stipendio o persino entrambi. Altre persone sono in cassa integrazione, o a causa delle limitazioni negli spostamenti o per proteggere i propri anziani genitori hanno rinunciato al loro aiuto con i bambini, dovendo però provvedere ad una baby sitter o altri tipi di assistenza, con un forte aumento delle uscite economiche.

Sono tantissime le ragioni per cui il tuo bilancio familiare può essere cambiato.

I soldi sono meno e le spese sempre tante, ed è inevitabile che alcune voci vengano trascurate o tagliate.

Attenzione però: se sei tra quelli che ha pensato che tra le spese sacrificabili ci fossero le rate del condominio, stai correndo un grosso rischio!

Non riesco a pagare il condominio, quali rischi

Ci rendiamo conto che è proprio per proteggere la tua casa che hai trascurato le spese condominiali invece del mutuo. Viene naturale pensare che la minaccia di toglierti la casa possa venire solo dalla banca che ti ha concesso il mutuo. Purtroppo non è così: l’amministratore di condominio può iniziare una procedura esecutiva nei tuoi confronti come di qualsiasi condomino moroso. Il suo scopo è far quadrare il bilancio e se gli vengono a mancare delle entrate, farà di tutto per recuperarle. Ovviamente non arriverà subito a pignorarti la casa, ma se hai ricevuto una lettera di messa in mora sappi che potrebbe facilmente degenerare. La lettera è solo il primo passo, obbligato, che il condominio fa per cercare di avere quanto gli devi. Se non saldi entro i tempi indicati nella lettera, potresti ricevere poi un’ingiunzione di pagamento, indice che la questione si è già spostata in Tribunale.

E’ comunque difficile immaginare che per un debito di condominio si possa perdere la propria casa. Ti spieghiamo perchè avviene.

Dal condominio non pagato alla casa pignorata, ma come?

Quando il condominio si trova a dover recuperare le rate che non hai pagato, ha due diverse possibilità in caso che la cifra sia considerevole oppure minore.

Nel secondo caso può chiedere la confisca di piccoli bene di valore, come gioielli, televisori, computer, persino elettrodomestici. Ma se parliamo di una cifra importante potrebbero scegliere di ricorrere al pignoramento conto terzi. Significa che i soldi verranno prelevati dal tuo stipendio prima che ti arrivi, oppure dalla pensione, fino a coprire il debito. Per quanto sia spiacevole e problematico, è sempre preferibile al perdere la casa. Ma ecco il primo inghippo: molti non hanno più lo stipendio. Oppure ce l’hanno, ma se viene intaccato non potrebbero più coprire il mutuo!

E le rate di condominio intanto si continuano ad accumulare.

Così la cifra cresce, ed ecco che si arriva al pignoramento della casa, che viene poi svenduta all’asta. Non è necessario che si parli di cifre enormi, purtroppo è una situazione ricorrente anche in piccoli debiti. Quel che è peggio è che, anche se hai sempre pagato con regolarità il tuo mutuo, essendo la banca la prima ad aver iscritto un’ipoteca sulla tua casa, una volta venduta all’asta, sarà la prima a prendere i soldi che avresti dovuto versare negli anni di mutuo residuo.

Come abbiamo già spiegato in questo articolo, se l’asta non riceve offerte il prezzo viene abbassato del 25%.

Ricapitolando, ti troveresti con:

Infatti se la casa viene svenduta e sia il condominio sia la banca prendono la loro parte, tu rischi di rimanere senza un euro o peggio, con ancora debiti!

E’ di vitale importanza intervenire il prima possibile e fermare questa trappola burocratica intervenendo con una trattativa. Ti basta darci la tua delega affinchè noi possiamo trattare al posto tuo. Chiamaci, e ti spiegheremo ogni fase dell’operazione, perché la nostra priorità sei tu, e faremo di tutto per salvaguardare la tua tranquillità.

Contattaci ora per un aiuto.