fbpx

Decreto Milleproroghe e casa: muoversi per tempo

Decreto Milleproroghe

Decreto Milleproroghe e casa: muoversi per tempo

Il Decreto Milleproroghe ha offerto un sospiro di sollievo a tutti coloro che sono in difficoltà con la casa, e i motivi per cui si può finire in questa situazione sono molti. Può darsi che tu non sia riuscito a pagare le rate del mutuo, o che lo stesso ti sia stato revocato.

Può darsi che pur pagandolo regolarmente, ti sia caricato di altri debiti a causa di spese impreviste; magari perchè questo debito lo hai ereditato, o anche che la tua famiglia si sia trovata senza uno stipendio o senza alcune entrate sul quale prima potevi far conto. E’ possibile anche che il motivo per cui sei in difficoltà non sia direttamente la tua casa, ma la firma che hai posto come garante nel tentativo di aiutare qualcuno che ora, per l’emergenza in corso o per altri motivi, non riesce a pagare.

Alla base di ogni caso in cui rischi di perdere la casa per cui hai fatto tanti sacrifici c’è sempre il debito, ed è su quello che bisogna intervenire.

Il Decreto ha prorogato fino a Giugno 2021 alcune importanti misure che impediscano tu possa trovarti senza casa durante l’emergenza causata dalla pandemia. Lo stop alle esecuzioni immobiliari e a gli sfratti ti sta concedendo un momento di respiro, ma è importante non cullarsi in un falso senso di sicurezza.

Hai pensato a cosa accadrà una volta che le procedure avranno l’ok per ripartire?

Aste immobiliari prima e dopo la sospensione per Covid

Prima ancora che fosse formulato un Decreto per intervenire sui pignoramenti immobiliari e sugli sfratti che ne conseguono, era stata la stessa pandemia a sospendere le aste. Per forza di cose l’attività dei Tribunali è stata ridotta, portando il valore degli immobili finiti all’Asta a un ulteriore perdita di valore.

Come abbiamo già visto in questo articolo, l’asta è la conseguenza del debito, ma non è la soluzione: una volta venduta ad un’asta con ribasso, la casa non riesce più a coprire il debito e tu continui ad avere lo stesso problema, con in più il grosso guaio di non avere più un tetto sopra la testa. Per far si che il debito si risolva definitivamente è importante intervenire con una trattativa mirata a ridurre e coprire il debito che ti ha portato in questa situazione.

 

Evitare che la casa vada all’asta adesso è ancora più importante di prima dell’emergenza Covid: infatti nel 2020 le aste immobiliari sono state meno di 120.000, circa la metà di quelle dell’anno precedente. Purtroppo non è una buona notizia: immagina di dover far passare dei sassolini attraverso un imbuto. Per farli scorrere dovrai metterli uno ad uno. E’ esattamente quello che è successo con le case pignorate. Non è che ci sono meno persone in difficoltà che perdono la casa, semplicemente a causa dei rinvii e della riduzione delle attività giudiziarie, queste case sono finite in un imbuto.

 

Cosa accadrà dopo Giugno?

Veniamo ora al rischio da scongiurare. Una volta scaduta la validità del decreto, alla ripresa dei pignoramenti la tua casa potrebbe finire in una bolgia di aste arretrate. Dove un gran numero di immobili verrà messo all’asta contemporaneamente o quasi, e in qualsiasi cosa c’è grande abbondanza si produce un abbassamento dei prezzi del bene.

Inoltre ogni asta che non riceve offerte -e avere un gran numero di case a disposizione riduce la possibilità che a ricevere un offerta sia la tua- può subire una riduzione del prezzo del 25%, annullando tutto l’impegno e i sacrifici che hai fatto fino a quel momento. Non possiamo assolutamente permetterlo, soprattutto se questo bene è la tua prima casa, da cui dipendono tante cose, prima fra tutti la sicurezza della tua famiglia.

Oltre ad evitare che la tua casa sia svenduta all’asta e fare in modo tu riesca a coprire i tuoi debiti, il nostro team si occupa di te a 360°, facendo in modo che tu e la tua famiglia abbiate una continuità abitativa e possiate continuare ad avere una casa in cui rifugiarvi. Ci impegniamo perchè tutti quanti possiate attraversare questo momento senza ulteriori scossoni e stress.

Perchè anche se adesso la tua situazione ti sembra senza via di uscita, ti possiamo assicurare che, se gestita al meglio, tra qualche tempo ne sarai completamente oltre e potrai ricominciare libero dai debiti e dall’ansia.

Contattaci e ti aiuteremo a risolvere definitivamente il problema al meglio!